Navigazione veloce
Istituto Comprensivo Induno Olona > La nostra scuola è una GREEN SCHOOL della provincia di Varese

La nostra scuola è una GREEN SCHOOL della provincia di Varese

Green School 2018 presentazione c/o Villa Recalcati  Varese (22/05/2018)

Giornata della cooperazione…Terra tra cibo e spreco(29/09/2017)

GIORNATE MONDIALI… dell’acqua,della  terra e della biodiversività

 

10 anni di green school

ENERGIA & GREEN SCHOOL-SINERGIA TRA COMUNE E SCUOLA

A green butterfly in a green school

 

 

«Vi raccontiamo la nostra scuola green»

La nostra scuola è inserita nella rete delle GREEN SCHOOL e delle scuole ecoattive della Provincia di Varese

CHE COS’E’ UNA GREEN SCHOOL?
E’ una scuola che si impegna a ridurre il proprio impatto sull’ambiente e a educare i propri alunni ad un atteggiamento attivo di tutela dell’ecosistema.
COME LA NOSTRA SCUOLA E’ DIVENTATA UNA “GREEN SCHOOL”?
A partire dall’ a.s. 2007/08, con l’adesione a “LA NOSTRA SCUOLA PER L’ENERGIA SOSTENIBILE”, la scuola si è impegnata in una crescente AZIONE di riduzione dei consumi di energia elettrica con i vantaggi che ciò comporta per l’inquinamento ambientale (emissioni di CO2), lo spreco di risorse non rinnovabili (gas, petrolio, carbone), il costo per l’acquisto di energia (in continuo aumento…).
Pertanto, alcuni alunni, a turno, rinnovati e/o sostituiti di anno in anno – Responsabili del Rilievo dei Consumi e del Meteo – hanno intrapreso, a partire dal 27/11/07, la lettura quotidiana del contatore della scuola per monitorare i consumi di energia elettrica (sino all’installazione del pannello fotovoltaico con trasferimento del contatore all’esterno della scuola nel 2013). Successivamente, l’intera istituto è stato coinvolto con la consegna dei contenitori per la raccolta differenziata (12/2012) alle scuole primarie e dell’infanzia del comprensivo. Nella scuola secondaria sono stati attivati ” Protocolli di Utilizzo Responsabile dell’Energia” a tutto il personale scolastico (docenti, educatori, segreteria e ata) e l’elezione annuale dei “Guardiani RiciLuce”, uno per ogni classe, aventi il compito di controllare il rispetto del Protocollo Studenti affisso sulla bacheca di ogni aula.
Il progetto energetico, integrato con una gestione più sostenibile dei rifiuti dall’a.s. 2011/12 (PIT-RIFIUTI), prevede attività di educazione ambientale che coinvolgono tutto l’istituto (alunni, docenti, collaboratori scolastici). Esso prevede elezione dei Guardiani Riciluce (ex Guardiani della Luce); peso dei rifiuti (secco, plastica, carta); registrazione condizioni meteo e consumo energetico quotidiane dal 2008 ad aprile 2013; partecipazione a Consigli Comunali aperti, anche alla scuola primaria “Ferrarin”. Ad oggi il consumo energetico e la produzione dei rifiuti si sono ridotti sensibilmente grazie ad un coinvolgimento globale dell’istituto…… Dall’ottobre del 2014, dopo la pausa di un anno- per installazione di pannello fotlvoltaico del 26/10/2013 si effettuano ancora le registrazioni. Semplici azioni quotidiane come spegnere la luce quando non serve, differenziare bene i rifiuti prodotti dalla comunità scolastica hanno lo scopo finale unico e collettivo: consumare meno energia e ridurre quindi le emissioni di CO2. Le classi, nell’ambito di questo progetto, hanno avuto l’opportunità di sperimentare diversi laboratori creativi (Città infinita, Cornici, Arcipelaghi, Sala della luce: quattro esperienze consacrate al Rispetto, al Riuso, al Recupero, alle nuove idee, alla manualità…) di ReMida (centro che valorizza i sottoprodotti aziendali provenienti dalla lavorazione nelle industrie e nell’artigianato che opera in sinergia con la Cooperativa Totem),allestiti dapprima in parte presso la Villa Recalcati, poi permanentemente al Chiostro di Voltorre-Gavirate, con immagini visibili sulla pagina Facebook di ReMida.
Nell’ ambito di tale progetto, la classe pioniera, le famiglie e tutta la scuola coinvolta ha partecipato al Concorso-Cobat: “Uso e Riuso. Consumi e Rifiuti nella testimonianza delle generazioni” realizzando un filmato che è visibile online, oltre che sul sito della scuola, sulla webtv di Cobat (www.cobat.tv). A partire dall’a.s. 2012/13, oltre ai ragazzi della 3^B, nella pesata dei rifiuti prodotti dalla popolazione scolastica, grazie alla collaborazione del personale ATA, nel 2° quadrimestre sono stati coinvolti anche gli alunni di 2^B. Questo passaggio di ruolo, in una vera e propria “catena di eco-sostenibilità”, garantisce la continuità del progetto negli anni a venire. E’ nel 2013 che viene prodotto un nuovo cortometraggio: “STORIE DI RICICLO”.
Per gioco, alcuni alunni si sono trasformati in CARTE PRODOTTO (il succo di frutta, i fogli a quadretti, il bicchierino di plastica…) convinti che tutti i prodotti, come plastica, vetro, carta, acciaio, alluminio, legno … possono rivivere solo se lo si vuole!
Nel febbraio 2014, la scuola presenta un progetto biennale “INSIEME PER UN CIBO PIU’ SOSTENIBILE” (progetto EXPO-2015 considerato ammissibile e coerente con i requisiti del bando in data 30/4/14) e una classe ha prodotto su tale tematica un cortometraggio “Cibo sano, cibo per tutti” (Concorso Cesar-Onlus). Il progetto EXPO, che intende coinvolgere tutte le classi, sarà incentrato su più categorie tematiche (abbondanza e privazione, cibo sostenibile = mondo equo, risparmio energetico, educazione al non spreco e al riciclo. Il benessere della persona e la sostenibilità ambientale nei consumi alimentari (qualità cibo, spesa sostenibile…). Sempre in ambito di sostenibilità ambientale si ricorda anche la partecipazione ai seguenti concorsi:
Energia all’opera (2008-Regione Lombardia);
Cuori in azione (2010-FAI);
Caccia al degrado (2012-Italia Nostra).
Nell’a.s. 2014/15 la scuola ottiene il certificato “GREEN SCHOOL- territorio provinciale” per i pilasti: risparmio energetico, riduzione e riciclaggio rifiuti ed educazione ambientale inseriti nel POF.
PROGRAMMI PER IL FUTURO
Adesione alla nuova edizione “GREEN SCHOOL” edizione 2015/16 (luglio 2015)
Si continuerà con le stesse semplici, costanti e mirate azioni quotidiane: cassetto del riciclo in classe; controllo silenzioso e attento delle “ISOLE ECOLOGICHE” da parte dei Guardiani RiciLuce, ma non solo… (tutto il personale della scuola è coinvolto! I PROTOCOLLI sono affissi in ogni classe ed un po’ ovunque… LA SCUOLA COME CENTRO ESEMPLARE PER FAMIGLIE E COMUNITA’).
Saranno ricordate date importanti riguardanti lo SPRECO ALIMENTARE (Giornata Nazionale contro lo spreco alim. 5 febbraio di ogni anno, a partire dal 2014), il RISPARMIO ENERGETICO (2° venerdì di febbraio, a partire dal 2007…), Giornata Mondiale della BIODIVERSITA’ (22/05/2015).
Si cercherà di collaborare con l’Amministrazione Comunale aderendo alla GIORNATA ECOLOGICA (l’ultima si è tenuta il 12/04/2015… ha visto la partecipazione di un discreto numero di alunni e famiglie… SI PUO’ FARE DI PIU’!!), OPERAZIONE RIUSO in collaborazione con il Centro ReMida, per la prima volta quest’anno – dal 7 al 10/05/2015)
Analisi della “CARTA DI MILANO” –EXPO 2015, grande atto di impegno e condivisione per i cittadini…
Progetto Accoglienza (primi 3 giorni di scuola a.s.2015/16)
Riunione con le insegnanti delle scuole primarie e secondaria per impostare le attività in campo ambientale promosse dal Comune (settembre 2015)
Visita guidata al Centro ReMida – Gavirate per le future prime (mese settembre 2015)
Visita a EXPO-2015 (ottobre 2015)
Visita a “La Monda” – Arcisate (2^B e 2^C, a settembre/ottobre)
Assemblea divulgativa (novembre 2015)
MOBILITA’ rivolta alla SCUOLA PRIMARIA “A. FERRARIN” (già sperimentata ad aprile 2015…)

 

 Per maggiori informazioni  http://www.modusriciclandi.info/ e https://greenschoolsforum.wordpress.com/

Ultimi 3 articoli dei mesi precedenti

12 Set 18 - Pubblicazione graduatorie definitiva istituto 1^ fascia docenti

Pubblicate in Albo Pretorio – Atti Correnti

7 Set 18 - Pubblicazione gradutoria definitiva III Fascia Ata a.s. 2018-2021

Pubblicata in Albo Pretorio – Atti Correnti

7 Set 18 - Pubblicazione graduatorie definitive III fascia ATA a.s. 2018.2021

Pubblicate in Albo Pretorio – Atti Correnti